-Il cibo attraverso l’arte, la storia e la fotografia- Il cibo attraverso l’arte, la storia e la fotografia
 


torna alle news

Il cibo attraverso l’arte, la storia e la fotografia


Durante Terra Madre Salone del Gusto avrai modo di scoprire un volto inedito della città di Torino, che nei musei, nei cortili, sotto i portici e per le vie del centro ti darà modo di esplorare il tema del cibo da molteplici punti di vista. Per l’occasione, abbiamo attivato convenzioni speciali per i soci di Slow Food, che nei cinque giorni dell’evento potranno fruire di sconti sull’ingresso a mostre, musei e altri eventi culturali in programma in città e nelle Residenze Reali.

 

FOTOGRAFIE E PERCORSI MUSEALI DEDICATI AL CIBO IN EGITTO

museo-egizioMuseo Egizio, via Accademia delle Scienze 6

Un percorso fra i cibi che, ieri e oggi, hanno caratterizzato l’alimentazione egiziana. Nel cortile del museo, con la mostra fotografica Dall’assenzio del Sinai al pane meraharah scoprirai alcuni dei prodotti più curiosi e interessanti dell’Arca del Gusto. Internamente al museo, due percorsi guidati: Una fame da oltretomba (sab. e dom. dalle 10:10 alle 11:40) attraverso cui i bambini impareranno a conoscere gli ingredienti più comuni e i prodotti più pregiati riservati invece alle tavole di faraoni e dèi, e A tavola con gli Egizi (gio., ven., sab e dom. dalle 16:30 alle 18), un viaggio tra i preziosi reperti della collezione del Museo per approfondire le conoscenze della cultura materiale nell’Antico Egitto.

La mostra fotografica (giov.-lun.) è visitabile ad accesso libero e gratuito. I due percorsi guidati hanno un costo di 5 euro, oltre al biglietto del Museo. Prenota il tuo percorso telefonando al 0114406903.

Il biglietto per il Museo costa 15 euro prezzo intero, 11 euro soci Slow Food.

Aperture Museo: gio., ven. e sab. dalle 9 alle 22:30 (ultimo ingresso alle 22); dom. e lun. dalle 9 alle 18:30 (ultimo ingresso alle 17:30).

 

BRASILE, ANGOLA E MOZAMBICO: I PRODUTTORI E I PRODOTTI DEI PAESI LUSOFONI IN MOSTRA

Cortile del Castello del Valentino

Realizzate dalle fotografe Paola Viesi e Iêda Lúcia Marques de Almeida, le immagini di questa mostra ritraggono comunità di contadini e pescatori identificati grazie a un lavoro di mappatura dei prodotti tradizionali nello Stato di Bahia in Brasile, nell’area metropolitana di Maputo in Mozambico e nella Provincia di Namibe in Angola. Questa esposizione è realizzata nell’ambito di G.L.O.B., un progetto di cooperazione internazionale finanziato dall’Unione Europea.

Accesso libero e gratuito (giov.-lun.) dalle 10 alle 19.

 

La rivoluzione dell’orto: nuove pratiche e nuovi significati del coltivare in città

in scena all’Urban Center Metropolitano e in Piazza Palazzo di Città

Sui balconi, nelle aiuole, nelle periferie, sui greti dei fiumi, sui tetti… Gli orti urbani sono in grado di innescare cambiamenti positivi, nelle scuole, nelle carceri, negli ospedali… Perché coltivare il proprio cibo significa comprenderne il valore e imparare a non sprecare, stabilire un rapporto intimo con la terra e avere a disposizione verdura fresca, sana e buona.

Accesso libero e gratuito (giov.-lun.) dalle 10 alle 18 presso l’Urban Center, sempre sotto i portici di piazza Palazzo di Città.

 

CRACKING ART: UN’INVASIONE DI CHIOCCIOLE COLORATE NEL CENTRO DI TORINO 

Cracking Art è il movimento artistico noto per le installazioni di animali giganti in plastica rigenerabile. Da Shangay a Milano, da Sydney a Caserta, lupi, tartarughe, orsi, pinguini e suricati dai colori sgargianti hanno già “invaso” le piazze dei centri urbani, giardini monumentali, dimore storiche e molti altri luoghi del mondo… Per Terra Madre Salone del Gusto non possono mancare enormi chiocciole, che fanno capolino nei luoghi più impensati di Torino.

Quando passeggi per l’evento, cerca le chiocciole, fotografale, e condividile sui social.

Le installazioni di Cracking Art sono realizzate con il supporto della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea Crt.

 

the-earth-defenders-2015-lavazza-calendar-future-in-our-hands-tanzania-1024x680

THE EARTH DEFENDERS, I DIFENSORI DELLA TERRA

Spazio Lavazza, ex Borsa Valori, via San Francesco da Paola 28

Realizzati in collaborazione con Slow Food a sostegno dei progetti di Terra Madre, i calendari Lavazza hanno visto protagonisti negli ultimi tre anni fotografi del calibro di Steve McCurry, Joey L. e, quest’anno, di un nuovo grande nome della fotografia internazionale.

Accesso libero e gratuito (giov.-lun.), ore 10-22.

 

E inoltre…

 

ORGANISMI – DALL’ART NOUVEAU DI ÉMILE GALLÉ ALLA BIOARCHITETTURA 

Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, via Magenta 31

dal giovedì alla domenica dalle 11 alle 19

 

PROIEZIONI E DEGUSTAZIONI DEDICATE ALL’ORIENTE

Museo di Arte Orientale, via San Domenico 9-11

giovedì 22 alle 15 e domenica 25 alle 16

 

THE LEXICON OF SUSTAINABILITY: PAROLE E IMMAGINI PER VOLER BENE ALLA TERRA 

sotto i portici di via Po

tutti i giorni, accesso libero e gratuito

 

DIPINGERE CON GUSTO

Pinacoteca Albertina, via Accademia Albertina 6

sabato 24 e domenica 25, dalle 10 alle 18

 

Cucurbita sapiens: una zucca dai 1000 utilizzi

Borgo Medievale del Parco del Valentino

tutti i giorni, accesso libero e gratuito dalle 9 alle 19

 

VOLER BENE ALLA TERRA: GESTI, CIBI E LUOGHI DEL MONDO 

Aeroporto di Torino Caselle

tutti i giorni, accesso libero e gratuito

 

Fame di lavoro – Storie di gastronomie operaie

Cortile del Castello del Valentino

tutti i giorni, accesso libero e gratuito, dalle 9 alle 19.

 


Un evento di
 Città di Torino
 Slow Food
 Regione Piemonte
In collaborazione con
Mipaaf
Con il contributo di
 
Official Partner
 
 
 
 
 
 
 
Sostengono Fondazione Terra Madre e Slow Food
 
 
 
Con il sostegno di
 
 
 

Terra Madre Salone del Gusto
Slow Food Promozione P.Iva 02220020040
© Terra Madre Salone del Gusto 2016 - All rights reserved