-Presìdi a tutta birra, anzi, birra a tutti Presìdi: il Birrificio Antoniano a Terra Madre Salone del Gusto- Presìdi a tutta birra, anzi, birra a tutti Presìdi
 


torna alle news

Presìdi a tutta birra, anzi, birra a tutti Presìdi: il Birrificio Antoniano a Terra Madre Salone del Gusto


Amo il gusto della birra, la sua schiuma bianca, viva, la sua profondità ramata, il mondo che sorge all’improvviso attraverso le pareti brune e umide del vetro… la spuma negli angoli.
Dylan Thomas

Decantata da poeti e musicisti, apprezzata in ogni angolo del pianeta, è una delle nostre bevande preferite e nel corso delle varie edizioni di Terra Madre Salone del Gusto abbiamo conosciuto mastri birrai, assaggiatori e appassionati di tutto il mondo che hanno portato le loro conoscenze e il loro entusiasmo a Torino. Anche quest’anno non ci siamo fatti mancare nulla e abbiamo organizzato Laboratori del Gusto, Forum di Terra Madre e appuntamenti della Cucina dell’Alleanza con le bionde e le rosse amate da tutti. Hai l’imbarazzo della scelta? Non preoccuparti, noi siamo qui apposta per consigliarti e per farti scoprire il mondo che si cela dietro a un semplice boccale di acqua, malto e luppolo.

Tra i birrifici artigianali nati negli ultimi anni ti presentiamo il primo e (per ora) l’unico che sostiene il progetto dei Presìdi Slow Food e usa per le sue birre alcuni dei prodotti a rischio estinzione tutelati dalla Chiocciola: parliamo del giovanissimo Birrificio Antoniano di Villafranca Padovana! 02_09_Presìdi a tutta birra anzi birra a tutti PresìdiNato nel 2011, il suo obiettivo è realizzare una birra saldamente radicata nel territorio, preparata con ingredienti italiani coltivati a pochi chilometri dallo stabilimento di produzione… Anzi, a pochi centimetri! Sì, perché il Birrificio Antoniano è uno di quelli che possiamo definire a centimetro zero: il luogo in cui la birra si beve coincide con quello in cui è prodotta. Lorenzo Dabove, in arte Kuaska, durante il Laboratorio del Gusto Dove va l’Italia della birra – Birre “a centimetro zero” ti indicherà come fare a riconoscerle e ti farà assaggiare una delle ultime nate in casa Antoniano: la Birra Antoniana Ponte Molino. Brassata con l’antico grano Timilia, con cui viene prodotto anche il Presidio Slow Food del pane nero di Castelvetrano, è fresca e profumata. Ha un caratteristico colore dorato e il suo aroma speziato ricorda gli agrumi. Una birra creativa ed emozionante, preparata con materie prime tutte italiane. Scopri come abbinarla all’hummus di lupino (nuovo Presidio Slow Food) e ceci con rucola e crostini all’acqua durante l’appuntamento Il lupino delle Ande della Cucina dell’Alleanza. Uno chef d’eccezione e ingredienti provenienti da oltreoceano: il peruviano Adolfo Perret saprà condurti alla scoperta di un abbinamento insolito ma stupefacente, che allieta e accontenta anche i palati più esigenti. Un accostamento che ti farà desiderare il bis è sicuramente quello tra le polpette di trota, con contorno di lupino, quinoa e salsa di peperoncino giallo, 02_09_Presìdi a tutta birra anzi birra a tutti Presìdi1e la Birra Antoniana Borgo della Paglia. È la specialità del Birrificio Antoniano ed è brassata con il mais biancoperla, Presidio Slow Food della pianura veneta. Definita bionda opalina, la sua schiuma è talmente soffice da sembrare una piuma. Quando la annuserai, sentirai note campestri e profumi di cereali. Ma sarà assaggiandola che arriverà la vera magia: un gusto pieno, rotondo, caratterizzato dai toni dolci del mais biancoperla e bilanciato dall’amaricante del luppolo.

Che ne dici invece di accompagnare la Birra Antoniana La Torlonga, prodotta con il Presidio del grano Solina dell’Appennino abruzzese che le conferisce un sapore fresco ed equilibrato, a una crema di patate con zafferano e verdure dell’orto durante La nuova gastronomia albanese? Ma anche la Birra Antoniana Portello, avvolgente e speziata, con le sue note di caramello e chiodi di garofano, si sposa perfettamente con il piatto preparato dallo chef albanese Sokol Prenga.

Sei curioso di scoprire cosa succede quando la ricetta di un Paese lontano incontra la birra di un Paese vicino? Vieni a scoprirlo a Terra Madre Salone del Gusto e assaggia i prodotti di un birrificio che lavora nel rispetto della tradizione e valorizza le materie prime e chi con cura le coltiva. Partecipa anche tu agli eventi che lo vedono protagonista e sostieni il progetto dei Presìdi: per ogni birra acquistata, una parte del ricavato sarà devoluta alla Fondazione Slow Food per la Biodiversità! Un buon motivo per prenotare il tuo posto, no?

 

Gabriella Bruzzone
g.bruzzone@slowfood.it


Un evento di
 Città di Torino
 Slow Food
 Regione Piemonte
In collaborazione con
Mipaaf
Con il contributo di
 
Official Partner
 
 
 
 
 
 
 
Sostengono Fondazione Terra Madre e Slow Food
 
 
 
Con il sostegno di
 
 
 

Terra Madre Salone del Gusto
Slow Food Promozione P.Iva 02220020040
© Terra Madre Salone del Gusto 2016 - All rights reserved